Rsu 2018

on .

vota1

Dal 17 al 19 aprile si vota per il rinnovo delle RSU; un passaggio importante nella vita della scuola, l’occasione per dare forza e continuità all’azione che stiamo conducendo per un più giusto riconoscimento del valore che ha il nostro lavoro e che vede nel rinnovo del contratto un primo e fondamentale passo. La Cisl scuola Sicilia, contando sul vostro fondamentale apporto, conta di essere presente con i suoi rappresentanti in tutte le scuole dell'Isola per iniziare un nuovo percorso di confronto all'interno delle istituzioni scolastiche.  

Sbaglia chi sostiene che la contrattazione alimenti tensioni e conflitti: è invece il modo migliore per risolverli e soprattutto prevenirli. Ce n’è bisogno a tutti i livelli, per dare più coesione a un tessuto sociale che la lunga crisi attraversata dal nostro Paese tende pericolosamente a lacerare.

 

 

 

Ci siamo battuti a lungo, negli ultimi anni, contro il tentativo di regolare per legge o con atti unilaterali aspetti importanti del nostro lavoro; con gli accordi sulla mobilità siamo riusciti a rimediare ad alcune delle più vistose criticità prodotte dalla legge 107, con il nuovo contratto abbiamo riconquistato spazi importanti per rilanciare il ruolo delle relazioni sindacali, dando attuazione ai contenuti dell’intesa generale sul pubblico impiego del 30 novembre 2016. Crediamo che sia un preciso interesse delle lavoratrici e dei lavoratori vedere disciplinate le proprie condizioni retributive e normative da regole decise attraverso il confronto e il negoziato.

 

Il nuovo contratto consente di dare più peso e valore anche alle relazioni sindacali che si svolgono a livello di istituto, di cui la RSU, eletta direttamente su ogni luogo di lavoro, rappresenta lo strumento fondamentale.

 

La Cisl da sempre considera la contrattazione come il cuore dell’azione sindacale e di questo ha sempre fatto un tratto distintivo della sua identità. Le relazioni sindacali, attraverso le diverse modalità in cui trovano espressione, sono momenti importanti di partecipazione, di rappresentanza e tutela per chi lavora, a partire dalla chiara definizione dei diritti e dei doveri di ciascuno.